Vitalizi, pensioni e Grillini: mai contenti! - di Paolo Armaroli

Vitalizi, pensioni e Grillini: mai contenti! - di Paolo Armaroli

Vitalizi, pensioni e Grillini: mai contenti! – di Paolo Armaroli

Grillini mai contenti! Ora ce l'hanno con i parlamentari neo-eletti che a 65 anni riceveranno la pensione in base ai contributi versati: e niente di più. E proseguono la campagna per il ri-calcolo retroattivo dei vitalizi del passato, come prevederebbe il ddl del Pd Richetti, scritto sotto loro dettatura. Ddl che, se fosse applicato nella sua logica, porterebbe al ricalcolo delle pensioni retributive di tutto il settore pubblico: un bel colpo allo stato di diritto! Questo il senso del commento scoppiettante e ricco di aneddoti di Paolo Armaroli, costituzionalista ed ex-parlamentare, che riprendiamo dal Corriere Fiorentino (20 settembre 2017).
vtlz - armaroli privilegi veri e finti - corrierefiorentino 20st17

Stampa

Close